Contact form
Lei dichiara di aver preso attenta  visione della Privacy Policy di B&B Italia Spa e di accettarne integralmente il contenuto. In relazione alle  seguenti singole finalità, Le chiediamo di esprimere il Suo consenso  spuntando la casella riferita a ciascuna di esse. La mancanza di flag nell’apposita casella, avrà il valore di un “non acconsento”.
SCROLL
DESIGNER

Zaha Hadid

Zaha Hadid, fondatrice di Zaha Hadid Architects (ZHA), ha ricevuto il Pritzker Architecture Prize nel 2004 ed è conosciuta a livello internazionale per il suo lavoro architettonico, teorico e accademico. Nata a Baghdad, Iraq nel 1950, ha studiato matematica alla American University di Beirut prima di trasferirsi a Londra nel 1972 per frequentare la Architectural Association (AA) School dove ha ricevuto il Diploma Prize nel 1977. Nel 1979 fonda lo studio ZHA. Con quarant'anni di esplorazione e ricerca nei campi dell'urbanistica, dell'architettura e del design, ZHA è cresciuto fino a diventare uno degli studi di architettura più inventivi al mondo.

Nel 2006 fonda Zaha Hadid Design (ZHD) collaborando con marchi iconici per creare pezzi eccezionali in edizione limitata, parte delle collezioni museali più ammirate al mondo. L'eccezionale contributo di Zaha Hadid alla professione di architetto è stato riconosciuto da istituzioni professionali, accademiche e civiche di tutto il mondo. Nel 2010 e nel 2011, i suoi progetti hanno ricevuto dal Royal Institute of British Architects lo Stirling Prize, uno dei più alti riconoscimenti dell'architettura. Altri premi includono la nomina di Artista per la pace da parte dell’UNESCO e il riconoscimento di Commandeur de l'Ordre des Arts et des Lettres dalla Francia.

La rivista Time l’ha inclusa tra le "100 persone più influenti del mondo", nominandola la migliore pensatrice al mondo del 2010. Hadid è stata inoltre nominata Dame Commander of the Order of the British Empire dalla Regina Elisabetta II nel 2012 e nel febbraio 2016 ha ricevuto la Royal Gold Medal. Zaha Hadid è mancata il 31 marzo 2016 e la sua eredità rimane nel dna dello studio di design che ha creato.