Naoto Fukasawa

 

Da sempre votato al raggiungimento della semplicità e di una sublime bellezza, Fukasawa ha disegnato prodotti per una lunga serie di brand di livello internazionale in Italia, Germania, Stati Uniti, Svizzera, Spagna, Cina, Corea del Sud, Thailandia, Taiwan, Singapore, Francia, Portogallo, Svezia e Finlandia, oltre ad aver collaborato come designer e consulente con numerose grandi aziende giapponesi. La sua creatività abbraccia settori molto diversi tra loro, dalle apparecchiature elettroniche di precisione fino all’arredamento e al design di interni.

Nella sua carriera di designer ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti di livello nazionale e internazionale.
Il lettore CD da parete realizzato per MUJI, l'umidificatore disegnato per Plus Minus Zero e i cellulari INFOBAR e Neon creati per au/KDDI fanno tutti parte della collezione permanente del Museo di arte moderna di New York. Nel 2007, la Royal Society of Arts del Regno Unito gli ha conferito il titolo di "Onorevole designer reale per l'industria". Il lettore CD da parete realizzato per MUJI fa parte anche della collezione permanente del Victoria and Albert Museum, mentre la sua poltrona HIROSHIMA, realizzata per MARUNI, è parte della collezione permanente del Designmuseum Danmark.

Fukasawa è uno dei direttori dello spazio espositivo 21_21 DESIGN SIGHT. Inoltre, siede nel comitato consultivo di MUJI per il design ed è direttore artistico del marchio MARUNI. Nel 2017, è diventato membro della giuria del LOEWE Craft Prize. In ambito accademico, insegna presso il dipartimento di design integrato dell'Università di belle arti Tama. Nel 2006, insieme a Jasper Morrison, ha inaugurato il progetto "Super Normal". Nel 2012, è diventato il 5° curatore del Museo di artigianato giapponese di Tokyo.

Fukasawa è coautore, insieme al fotografo Tamotsu Fujii, del volume "The Outline - The Unseen Outline of Things", pubblicato da Hachette Fujingaho, ed è autore anche del libro "NAOTO FUKASAWA", edito da Phaidon Press. Nella primavera del 2018, ha, inoltre, pubblicato il suo secondo libro con Phaidon Press, intitolato "Naoto Fukasawa: Embodiment".

Condividi questo contenuto