Contact form
Lei dichiara di aver preso attenta  visione della Privacy Policy di B&B Italia Spa e di accettarne integralmente il contenuto. In relazione alle  seguenti singole finalità, Le chiediamo di esprimere il Suo consenso  spuntando la casella riferita a ciascuna di esse. La mancanza di flag nell’apposita casella, avrà il valore di un “non acconsento”.
SCROLL

Canasta

Aggiungi alla Wishlist

Canasta

Patricia Urquiola

Divani

Descrizione

La paglia di Vienna, con il suo andamento geometrico e decorativo, è l’elemento ispiratore di Canasta. Dilatato il suo disegno, ingrandito in proporzioni macro rispetto all’originale, è applicato a sedute dall’aspetto scenografico. I divani, nelle versioni circolari e lineari, sono caratterizzati da nastri in fibra di polietilene intrecciati su strutture in alluminio verniciato a polvere poliestere resistente agli agenti atmosferici. Dalla memoria classica ma con plasticità contemporanea, Canasta è una collezione dal mood iperdecorativo, ideale sul bordo di una piscina o nel verde di un giardino. Oltre ai divani, la famiglia include poltrone, sedie, tavoli ed elementi in diverse dimensioni.

Indietro
Concept

Per la prima volta, la scelta di firmare una collezione iperdecorativa e fatta a mano («ci vogliono 4 ore e 2 artigiani per incordare il filato sulla struttura») in un (apparente) contrasto con i prodotti B&B Italia, fortemente riconoscibili per essere puri esempi di industrial design.

L’ispirazione? Una cesta in vimini vista in Estremo Oriente: Patricia Urquiola inizia da qui il lavoro sull’intreccio di Canasta (cesta, in spagnolo). Per trovare la trama perfetta la designer reinterpreta anche il tipico disegno a fori ottagonali della paglia di Vienna, mixa i due segni e li trasforma nel macro pattern geometrico di Canasta creando una serie di divani da giardino dalla memoria classica ma con plasticità contemporanea. Infatti il gioco tra il classico e il contemporaneo è senza alcuna nostalgia: se l’ispirazione alla paglia di Vienna è retro, la texture in polietilene parla il linguaggio di oggi.

Spiega Patricia Urquiola: «Canasta per me è l’immagine di un pattern. Che non vuole imitare la Natura. Anche se una Natura cristallizzata ritorna nei decori d elle piastrelle dei tavoli e dei complementi. Per il resto, ho disegnato forme avvolgenti, che proteggono. E studiato nuove ergonomie, per soddisfare tutti i momenti di una giornata all’aperto».

Il risultato, oggetti poetici e attuali: poltrone, divani, divani rotondi, sedie, tavoli e complementi che sono diventati mobili icone di design contemporaneo.

Informazioni tecniche

Struttura 
alluminio o acciaio con verniciatura a polvere poliestere

Intreccio 
fibra di polietilene

Cuscino sedile (CN190B-CN226B)

poliuretano sagomato, fodera in fibra di poliestere con trattamento idrorepellente (con cuciture termosaldate)

Cuscino sedile (CN160P1) 
poliuretano sagomato, fodera in fibra di poliestere con trattamento idrorepellente 

Cuscino schienale 
fibra di poliestere, fodera in fibra di poliestere con trattamento idrorepellente

Struttura capote (CN160P1C) 
vetroresina

Meccanismo capote (CN160P1C) 
acciaio elettrolucidato, alluminio anodizzato

Rivestimento capote (CN160P1C) 
tessuto Batik

Ruote (CN160P1W) 
materiale plastico, poliuretano elastomerico, perno in acciaio inox elettrolucidato

Puntali 
materiale termoplastico

Telo di copertura impermeabile 
tessuto PES monospalmato su un lato PU

Rivestimento 
tessuto in categorie limitate

Configuratore

Scopri tutte le configurazioni, cambia forme e materiali.
Vedi il prodotto in tutte le sue parti.

inizia a configurare

Dimensioni & Download

Architetto o designer?

Iscriviti all'area riservata per avere accesso a 2D, 3D, Revit, immagini ispirazionali e molto altro

Colori & Finiture


Designer

Patricia Urquiola

Patricia Urquiola ha studiato architettura e design presso l’Universidad Politécnica di Madrid e al Politecnico di Milano dove si laurea con Achille Castiglioni. In Spagna è stata insignita della Medaglia d’Oro delle Belle Arti e della Croce di Isabella la Cattolica.

Ha fondato il suo studio nel 2001, specializzandosi negli ambiti del design di prodotto industriale, dell’architettura (hospitality, retail, residenziale, mostre e installazioni), della direzione artistica e della consulenza strategica. Collabora con importanti aziende del design e gruppi internazionali e fa parte dell’Advisory Board del Politecnico di Milano e del Museo del Design della Triennale di Milano. È stata docente della Domus Academy di Milano (2013-2015) per il master di Interior Design e lecturer in prestigiose università internazionali.

È stata ospite di numerosi eventi culturali e i suoi lavori sono esposti in numerosi musei di arte e design del mondo, tra cui il MoMA di New York, il Musée des Arts Decoratifs di Parigi, il Museo della Triennale di Milano, il Victoria & Albert Museum di Londra, per citarne alcuni. È stata nominata Designer of the Year da molte testate internazionali.

Scopri di più