Memory and Contemporaneity, China Art Today - La Biennale di Arte, Venezia

La nuova sedia Jens di Antonio Citterio, realizzata per l’occasione in wengé naturale e rivestimento in seta per seduta e schienale, è tra gli oggetti protagonisti del percorso espositivo Memory and Contemporaneity, evento Collaterale della 57. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, promosso da The Palace Museum di Pechino. Con la sedia Jens, presentata da B&B Italia in occasione della Milan Design Week, Antonio Citterio interpreta in chiave contemporanea il disegno classico delle sedie cinesi, riscoprendo la manualità artigianale del legno tornito e curvato. La mostra Memory and Contemporaneity vuole riflettere sul passato della Cina che diventa memoria artistica, culturale e spirituale, affidando a cinque maestri del design italiano - Antonio Citterio, Michele De Lucchi, Stefano Giovannoni, Piero Lissoni e Italo Rota - il compito di realizzare, in collaborazione con artigiani italiani, oggetti d’uso comune in legno, con l’eventuale aggiunta della seta o della ceramica, ispirati alle arti decorative e applicate cinesi. Da queste interazioni nascono la sedia di Antonio Citterio, la lampada di Michele De Lucchi, la poltrona di Stefano Giovannoni, la madia di Piero Lissoni, il tavolo di Italo Rota, opere accompagnate dai video in bianco e nero che raccontano il backstage delle loro creazioni.

MEMORY AND CONTEMPORANEITY
Evento collaterale della 57. Esposizione Internazionale d’Arte - La Biennale di Venezia
13 maggio – 26 novembre 2017

VENEZIA - ARSENALE NORD - TESE 98-99
http://www.labiennale.org/it/arte