Jasper Morrison

 

Jasper

Jasper Morrison nasce a Londra nel 1959 e si laurea in Design presso il Kingston Polytechnic College nel 1982. In seguito frequenta il Royal College of Art e per un anno la scuola d'arte HdK di Berlino. Nel 1986 fonda un proprio studio di design a Londra. Comincia a conquistarsi una certa notorietà grazie a due installazioni: "Reuters News Centre", esposta in occasione della mostra Documenta 8, tenutasi a Kassel nel 1987, e "Some New Items for the Home, Part I", esposta nel 1988 a Berlino presso la galleria DAAD. Le prime creazioni di design di Morrison sono prodotte da Aram e SCP a Londra, Neotu a Parigi, FSB in Germania e Cappellini in Italia. Nel 1989 inizia a collaborare con Vitra, realizzando l'esposizione "Some New Items for the Home, Part II" per il Salone del mobile di Milano. Nel 1994 Morrison lavora come consulente per Üstra, l'azienda di trasporto pubblico di Hannover, progettando per la città tedesca una pensilina di attesa e un nuovo tram. In questo periodo avvia altre collaborazioni con i marchi italiani Alessi, Flos e Magis, nonché con Rosenthal, azienda tedesca che produce porcellane. Nei primi anni del nuovo millennio Morrison lavora come consulente per Muji, Samsung, Ideal Standard ed Established & Sons. Nel 2006 collabora con il designer giapponese Naoto Fukasawa in occasione dell'esposizione "Super Normal" presso la galleria Axis di Tokyo. Riproposta anche a Londra, Milano e New York, l'esposizione è un successo e il suo catalogo è subito pubblicato. Sempre ispirandosi a tale esposizione, nel 2009 il designer apre di fianco al suo studio londinese il cosiddetto Jasper Morrison Shop. A partire dal 2010 Morrison collabora con i marchi spagnoli Camper, Kettal e Andreu World, nonché con le aziende americane Maharam ed Emeco. Oggi è direttore artistico dell'azienda svizzera di elettronica Punkt. Negli anni Jasper Morrison partecipa a numerose esposizioni di prestigio, per esempio presso la galleria Axis o il Museo di arti decorative di Bordeaux. Nel 2015 gli viene dedicata presso l'ex complesso industriale del Grand-Hornu, in Belgio, la retrospettiva "Thingness", accompagnata da una nuova monografia dal titolo "A Book of Things". Nel 2016 la mostra "Thingness" viene riproposta anche presso il Museum für Gestaltung - Schaudepot di Zurigo. In precedenza gli erano state dedicate altre due monografie, "Everything But The Walls" e "The Good Life", entrambe pubblicate da Lars Müller. Oggi la società Jasper Morrison Ltd ha proprie sedi a Londra, Tokyo e Parigi.

Condividi questo contenuto