2012

Quality Hotel Fornebu

Oslo, Norway

Haptic Architects

Questo progetto architettonico degli interni di un grande albergo di 300 camere e conferenza sede,, si ispira al paesaggio mozzafiato norvegese e utilizza una tavolozza primaria di materiali naturali per offrire varietà di composizione spaziale, forma, consistenza e colore. La strategia di progettazione primaria è stata quella di razionalizzare un insieme complesso di interconnessione tra spazi e funzioni, fornendo temi coerenti e strutture architettoniche, ma varietà e "installazioni" specifiche per definire ogni spazio dal successivo. Lo spazio comune principale dell'hotel è percepito attraverso un semplice tema architettonico, il "grande piano", che è poi suddiviso in zone per definire la hall, dal ristorante / cantina alle aree per cene private, dal salotto / biblioteca e hall conferenza . Le foreste norvegesi sono un'ispirazione primaria, per cui il legno è usato in tutte le aree in modi molto diversi per creare schermi semi-permeabili, rivestimenti e nuclei, una reception su misura e il bar, fino ai dettagli come la segnaletica e l'arredo. Lo spazio hall principale è incorniciato da un muro foresta stilizzata che divide la lobby dal ristorante, ma che permette di intravedere tra gli spazi e dove la luce naturale filtra dal lucernario principale. La lobby è più di una reception e sala d'attesa, elevata ad un comune punto di pranzo e di incontro per gli ospiti dell'hotel e delle conferenze. Luci soffuse sono state installate per lavorare con gli alberi piantati, in modo che le ombre filtrando danzano sul soffitto articolato della hall. Lo spazio salotto e biblioteca è definito da uno schermo di legno sottile, che va apparentemente fuori a fare una passeggiata, creando bar scaffalature, librerie, scrivanie e soffitto.

Condividi questo contenuto